Il genere Gypsophila è una pianta perenne erbacea che appartiene alla famiglia delle Caryophyllaceae (Garofano) originaria dell’Europa, dell’Asia e dell’America. La Gypsophila paniculata, anche chiamata volgarmente “nebbiolina, è la specie più comunemente coltivata, proveniente dall’Unione Sovietica (il nome del genere significa che ama il calcare). E' caratterizzata da una rosetta di foglie dalle quali si dipartono degli steli ricoperto da piccoli fiori di colore bianco oppure rosa, molto fitti; proprio dai fiori piuttosto compatti deriva il nome volgare della pianta, cioè Velo da sposa. La fioritura inizia in primavera e si protrae fino a tarda estate. Pianta dall'aspetto delicato ed aereo, i fusti e le foglie sono di colore verde-azzurro. I fiorellini che produce numerosissimi sono a corolla semplice o doppia, hanno una forma tondeggiante e sono di colorazione bianca o rosa.

L'etimologia del nome botanico che letteralmente significa 'amante del gesso' deriva molto probabilmente dal tipo di terreno, calcareo, adatto alla sua coltivazione. Da alcuni giardinieri erano chiamati fiori della nebbia. E’ impiegata come fiore reciso per l’abbellimento delle composizioni (anche allo stato secco). Le principali cultivar di Gypsophila in commercio sono “Bristol Fairy” (probabilmente la più adatta alla programmazione della fioritura),”Perfecta”, “Million Star”, “Arbel”, “Dana”, “Florepleno”, “New Hope”, “Yukinko”, a fiore bianco. Abbastanza rara la cultivar “Flamingo”, a fiore rosa.

 

 

 

 

 

 

Share/Save/Bookmark
Italian English French German Russian Spanish

Contattaci...

 

Noi di Florencia siamo costantemente in grado di offrirvi il meglio sia nel settore floreale che in quello della moda decorativa

Contattaci...